Arriva “Born to run”, autobiografia di Springsteen

È in arrivo una sorpresa che farà felici i numerosi fan di Springsteen sparsi per la Penisola: no, non si tratta dell’ennesimo album che si aggiunge alla straordinaria produzione del Boss, ma di un’autobiografia. Sì, avete letto bene: autobiografia.

Continua a leggere “Arriva “Born to run”, autobiografia di Springsteen”

L’11 settembre visto da un bambino. “Molto forte incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer

Senza dubbio la tragedia dell’11 settembre è stato l’episodio che più di tutti ha colpito l’immaginario collettivo, quantomeno del mondo occidentale, negli ultimi decenni.

Ci sono state guerre e calamità naturali che hanno causato più vittime, ma l’impatto che ha avuto il crollo delle Twin Towers sulla coscienza dell’opinione pubblica non ha paragoni. Ognuno di noi è in grado di ricordare perfettamente cosa stesse facendo mentre veniva portato a termine l’attentato terroristico a Manhattan, ed ha ancora nitidamente stampate in mente le immagini dell’impatto dei due Boing sugli edifici, delle fiamme che si sono sprigionate, della gente che precipitava e di quella impolverata che fuggiva, smarrita, il più lontano possibile da quell’inferno. Da quel giorno, inutile negarlo, tutti ci siamo sentiti meno liberi e più vulnerabili. Un Ground Zero è nato anche dentro di noi.

Continua a leggere “L’11 settembre visto da un bambino. “Molto forte incredibilmente vicino” di Jonathan Safran Foer”

Bangkok cotta e mangiata. “Bangkok” di Lawrence Osborne

Quando avrete vissuto abbastanza una città, prendete una pentola bella grande e amalgamate 150 pagine romanzate e 150 di viaggio. Ricaverete 300 pagine di letteratura di viaggio commestibile, da cuocere rigorosamente a fuoco lento. Mangiate a stomaco vuoto, sarà più gustoso. Me lo sono mangiato a stomaco vuoto, il libro di Lawrence Osborne sulla città che ogni viaggiatore odia e ama, Bangkok.

Continua a leggere “Bangkok cotta e mangiata. “Bangkok” di Lawrence Osborne”