“Il caso Kellan”, il ritorno di Franco Vanni (uno scrittore da tenere d’occhio)

Esce domani in libreria per Baldini+Castoldi “Il caso Kellan”, il nuovo romanzo di Franco Vanni. Dopo il bell’esordio nel 2015 con “Il clima idea” (di cui ho scritto con entusiasmo all’uscita), Vanni, classe 1982, cronista giudiziario a «la Repubblica», torna a raccontare con un giallo una Milano intenta a nascondere sotto il tappeto i propri peccati. D’altra parte, le apparenze vanno sempre salvate.

Continua a leggere ““Il caso Kellan”, il ritorno di Franco Vanni (uno scrittore da tenere d’occhio)”

Annunci

Il cuore nero d’Europa. “Il clima ideale” di Franco Vanni

C’è chi nasce sicuro di sé stesso e chi nasce timido. E poi c’è chi nasce timido e diventa sicuro di sé stesso. Ma smettere di essere timido è come smettere di fumare. Puoi non toccare una sigaretta per anni ma ne basta una per farti riprendere.

Michele è nato timido ed è diventato sicuro di sè stesso. Crescendo l’insicurezza è scomparsa, ma è rimasta sempre pronta a entrare in scena nel momento meno opportuno. La sua timidezza l’ha costretto a lungo a farsi gli affari suoi ma grazie a un yoyo e ai Continua a leggere “Il cuore nero d’Europa. “Il clima ideale” di Franco Vanni”