La difficile vita di un lettore qualunque all’alba del 2018

Contrariamente a quanto si possa pensare, la vita di un lettore non è per niente facile.

La lettura idealmente è un momento solitario, una pausa dal mondo esterno; almeno nella mia testa deve esserlo se fatta come si deve. Al contrario, se si riesce a interagire con il mondo meglio chiudere il libro e sceglierne un altro.

Continua a leggere “La difficile vita di un lettore qualunque all’alba del 2018”

Annunci

Leggere e innamorarsi ogni volta

Io leggo tanto. Ho una foto della mia libreria che lo può testimoniare. E scrivo quanto basta. Ho pagine intere di tragicomici struggimenti adolescenziali; pensieri fermati negli anni su pezzi di carta e tovagliolini; qualche racconto. Non sono Philip Roth, lo devo ammettere, ma andiamo! di scrittori che hanno avuto un’illuminazione tardiva ce ne saranno. Confido in questo.

Il punto è che leggo, scrivo e sono certa di quello che vorrei dire in questo articolo, o meglio, ne ero assolutamente certa finché non ho aperto il mio bel blocchetto intonso, ho preso la mia penna preferita ..e.. panico.

Continua a leggere “Leggere e innamorarsi ogni volta”