I cavalli possono raccontare la nostra storia? “Pura razza bianca” di Frank Westerman

Che cosa può raccontarci un cavallo, o meglio, una razza di cavalli molto speciali?

Frank Westerman, scrittore e giornalista olandese, da bambino cresce nelle vicinanze di un maneggio di cavalli lipizzani, animali incredibili, rarissimi e dal manto innevato. “Quando tocchi un lipizzano, tocchi la storia” dice il proprietario del maneggio a Westerman un giorno in cui i due si rincontrano per approfondire la ricerca che il nostro autore ha compiuto al fine di scrivere questo libro.

E in effetti pare proprio che sia così perché questi cavalli hanno attraversato i secoli e l’Europa in lungo e in largo, affascinando per la loro eleganza, la loro potenza e il loro inestimabile pregio. Si tratta di una razza perfetta, simbolo della nobiltà di sangue, creata dall’uomo grazie a selezioni e incroci delicatissimi. Westerman, attraverso il suo viaggio alla ricerca delle vestigia di questo splendido animale, costruisce un’avvincente inchiesta storica, collocando la razza al centro di eventi cruciali del passato e della contemporaneità.

Napoleone è ritratto a cavalcioni di un lipizzano bianco latte; nella Vienna asburgica i cavalli vivono il loro splendore addestrati nella prestigiosa Scuola di Equitazione Spagnola; durante l’Anschluss, Hitler si interesserà particolarmente alle sorti della Scuola stessa e dei suoi animali, distribuendo i migliori esemplari tra i suoi più fidati seguaci; Tito e Ceausescu si approprieranno di un ramo della razza, incorporandola in propri allevamenti; alcuni superstiti verranno portati in salvo, in un percorso accidentato e pericolosissimo, dagli alleati americani durante la seconda guerra mondiale…

608794-austria.JPG

Insomma, una presenza costante nelle vicende del nostro tempo ma rimasta sullo sfondo fino a questa bellissima “riscoperta” documentata da Westerman, il quale riesce a ricostruire l’albero genealogico di alcuni degli esemplari più noti e rinomati, seguendone le tracce con un’attenzione particolare, incontrando personaggi ricchi di carattere, in grado di aggiungere pezzi fondamentali al puzzle.

19-giugnoTuttavia questa non è solo la storia di un gruppo di cavalli ma è anche il racconto del loro impatto come razza pura nell’eterno dibattito tra natura, cultura e manipolazioni scientifiche finalizzate al coronamento del sogno tutto umano di controllare la vita degli altri esseri viventi. È la storia di un fanatismo, dell’etica dell’eugenetica, delle distorsioni nate e sviluppatesi in seguito agli studi di Darwin e Mendel.

Westerman, grazie al suo reportage avvincente e ricco di spunti di riflessione, ci pone innanzi allo specchio della nostra forza e della nostra debolezza, rendendoci consapevoli del fatto che, in quanto uomini, siamo in grado sia di creare che, in modo altrettanto efficace, di distruggere.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...