John Fante, lo scrittore dell’inquietudine. Intervista a Francesco Durante

Francesco Durante sta a John Fante come Albert Einstein sta alla relatività, come Fernanda Pivano ad Allen Ginsberg, come noi stiamo alle nostre tasche (nel senso che – a quanto dice il detto – dovremmo conoscerle piuttosto bene).

In qualche modo, infatti, Durante ha creato John Fante, creando la versione italiana di tante delle opere dello scrittore italo. In più è il curatore del Meridiano Mondadori di John Fante, cosa che ha sancito la sua supremazia su ogni altro studioso fantiano. Per quanto mi riguarda, mi sono imbattuto nei suoi scritti nel 2014, scrivendo la mia tesi di laurea proprio su John Fante, ma ho avuto modo di parlargli solo due anni più tardi, al John Fante Festival a Torricella Peligna, paesino abruzzese dove Nick, il padre di John, ha vissuto fino alla partenza per gli Stati Uniti.

L’intervista

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...