“Consigli da lettori, non da critici”. I libri fuori dal coro del Mondo Offeso

…E così sono finita in piazza San Simpliciano alla Libreria del Mondo Offeso, un luogo altamente rappresentativo della passione letteraria; un luogo che accoglie con un bicchiere di vino, cassette in cartone e legno piene di libri, fotografie in bianco e nero e persone che chiacchierano in libertà.  Sulle vetrine sono appese a cordicelle di rafia colorata copertine svariate, titoli “fuori dal coro”, all’interno testi più mainstream ma posizionati con una certa disordinata eleganza.

La gentilezza è una cosa bella e si trova anche nella tanto bistrattata Milano, negli abbracci e nelle parole di Laura e Marco, marito e moglie, gestori della libreria dal 2008, trasferitisi in questo angolo di Brera da pochi mesi. Cous cous e farro, qualche oliva, nell’attesa un libro da scoprire in mano. C’è gente di tutta Italia. Sui tavolini troviamo dei contenitori che nascondono piccoli biglietti con tante citazioni. Io ne trovo una di Marguerite Yourcenar: “Fondare biblioteche é come costruire ancora granai pubblici, ammassare riserve contro un inverno dello spirito che da molti indizi, mio malgrado, vedo venire.”

Ed ecco che iniziano i consigli per questa estate, consigli che Marco definisce ‘da lettori e non da critici’; le loro sono descrizioni di pancia, pillole di entusiasmo.

 

1. rovelli

1. “La guerriera dagli occhi verdi“, Marco Corelli, ed. Giunti

Questo non é un romanzo ma una storia di resistenza, un reportage sulla guerriglia in Kurdistan e su una delle donne che ne é stata a capo; l’autore ha accompagnato una delegazione nelle terre liberate dai curdi in Turchia e Afghanistan e dipinge l’attualità con una narrazione fluida, aperta a tutti, ricca di spunti di riflessione.

 

 

 

Catozzella_Il grande futuro_NAR.indd

 2. “Il grande futuro“, Giuseppe Catozzella, ed. Feltrinelli

La storia di due ragazzini che crescono assieme per poi prendere strade diverse diventa il mezzo per raccontare in modo diverso quello che ci spaventa dell’Islam e della Jihad. Il libro é una sorta di guida che prende per mano il lettore attraverso vari percorsi di sopportazione, violenza e dolore per poi far emergere la purezza dell’animo umano. La lingua usata dall’autore è semplice ma ricercata e non scontata, capace di trasmettere un’intensità assoluta. Sicuramente uno dei libri più interessanti del 2016.

 

3. sinigaglia

 3. “Eclissi“, Ezio Senigaglia, ed. Nutrimenti

L’autore scrive un libro ogni trent’anni, dedicando ad ognuno particolare amore e attenzione. In questo romanzo, integrando tra loro tre lingue (italiano, triestino e inglese), narra la vicenda di una coppia di anziani che decidono di recarsi in un Paese del nord per assistere ad un’eclissi solare; il viaggio diventa il pretesto per raccontarsi la propria vita e rivedere il passato. La lettura é piacevole e scritta con levità.

 

 

4. valenti

 4. “Rosso nella notte bianca“, Stefano Valenti, ed.Feltrinelli

Il libro parla di riscatto e follia, un viaggio attraverso la psiche di un partigiano che si addentra sempre di più nel desiderio della vendetta durante la resistenza.

 

 

 

 

5. Macchiavelli

 5. “Noi che gridammo al vento“, Loriano Macchiavelli, ed. Einaudi

Partendo dalle vicende di Portella della Ginestra, in una Sicilia ancora antica e lontana, si svolge questo giallo storico e molto interessante che non si riesce mai ad abbandonare.

 

 

 

 

6. Evangelisti

 6. “Il sole dell’avvenire“, Valerio Evangelisti, ed. Mondadori

Primo di una trilogia che si estende dal 1870 al 1947, questo romanzo si apre sulle vicende di contadini e operai romagnoli, analizzandone la vita, gli intrecci e le connessioni con eventi realmente accaduti. Un Evangelisti lontano dalla vena fantasy e più impegnato nel suo ruolo di storico, attento alle tradizioni di una regione italiana che finisce col raccontare di tutto il Paese.

 

 

7. domus

 7. “La teologia del cinghiale”, Gesuino Némus, ed. Elliot

In una Sardegna ancora intonsa e lontana da speculazioni edilizie e turismo un ragazzino muto scrive racconti che vengono pubblicati dal prete della parrocchia del paese. E qualcosa in questi racconti sembra rasentare la realtà. In uno stile privo di punteggiatura e laconico, l’autore ci fa entrare nella mentalità del popolo sardo, regalandoci immagini di grande forza narrativa.

 

 

8. Collura

8. “In Sicilia”, Matteo Collura, ed. Tea

In questa guida letteraria, Collura, grande conoscitore di tutti i maggiori esponenti della letteratura sicula, ci fa viaggiare in profondità in una terra con una storia che altre poche regioni possono vantare. L’utilizzo di una lingua alta ma piacevole rende la lettura scorrevole come un romanzo.

 

 

 

9. Serino

9. “Quando cadono le stelle”, Gian Paolo Serino, ed. Baldini&Castoldi

Serino sta affrontando un percorso verso la sua morte e lo esorcizza empatizzando con il modo di vivere, la follia della scelta suicida e la strana fine cui sono andati incontro tanti personaggi famosi, passando da Poe a Kafka a Cary Grant e tanti altri. Ogni racconto regala diverse prospettive e ci rende partecipi delle sfumature che può assumere un gesto definitivo.

 

 

10. Moresco

10. “L’addio”, Antonio Moresco, ed. Giunti

Pur essendo un romanzo poliziesco, Moresco aggiunge al testo vene autobiografiche filosofeggiando in termini quasi simbolisti sulla differenza tra bene e male, vita e morte con una poesia unica nel suo genere. Metafisico.

 

 

 

 

Finito l’incontro, ce ne andiamo tutti con qualche libro in mano, il portafogli alleggerito ma la testa piena di bei pensieri e buoni propositi per un estate adorna di pagine.

A tutti auguro grandi letture!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...