Se John Fante avesse avuto un buon padre, cosa ci saremmo persi?

john-fante.jpg

Se Nick Fante fosse stato un padre premuroso, amorevole e dedito alla famiglia, sempre presente, buono e mite, se insomma fosse stato un riflesso del genitore che la società pretendeva che fosse, John avrebbe probabilmente vissuto una vita più serena, avrebbe accettato le sue origine italiane con minor difficoltà e magari avrebbe sposato una ragazza italiana trascorrendo il resto dei suoi giorni a Boulder, Colorado, città della sua infanzia.

Se fosse andata così, John non avrebbe mai sentito la necessità di abbandonare la sua città di provincia per andare a scoprire Los Angeles, non sarebbe diventato un famoso sceneggiatore hollywoodiano e tanto meno avrebbe scritto opere dallo spessore di Ask the dust o di The brotherwood of the grape. Ma soprattutto, avrebbe perso tanto del suo materiale narrativo, in larga parte incentrato sulla rielaborazione di quell’uomo che – nel bene e soprattutto nel male – era suo padre.

Annunci

Un pensiero riguardo “Se John Fante avesse avuto un buon padre, cosa ci saremmo persi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...