Stephen King gli cede i diritti per 1 dollaro e gira il corto della vita. L’incredibile storia di Massimo Volta

10496166_10203247354559044_5323283269791254513_o

La storia di Massimo Volta è una di quelle che ti fanno volar giù dalla sedia, cadere la mascella e urlare per l’incredulità. Eppure l’ascolti, ti emozioni e torni a casa con un briciolo di fiducia in più nel mondo e nelle sue possibilità.

Che cosa si può comprare con un dollaro?

Massimo Volta sognava, fin da piccolo, di portare sullo schermo una storia di Stephen King: per la precisione aveva deciso che con Nona avrebbe realizzato il più bel corto della sua vita. E così è andata. Il tutto è stato così facile che quasi non ci si crede: ha mandato una mail a King chiedendo il permesso di girare un corto ispirato a Nona e il Re del brivido ha dato il suo benestare. Il compenso? Un dollaro. Tutto ciò che ha voluto Stephen King  è stato un dollaro. Ora tiratevi su da terra, rimettete la mascella in posizione e smettetela di urlare, perché c’è ancora tanto altro da sapere, per non parlare del trailer.

“Aveva deciso che con Nona avrebbe realizzato il più bel corto della sua vita. E così è andata. Il tutto è stato così facile che quasi non ci si crede”.

Nona

Fuggire in autostop dall’università

Nona – un racconto contenuto nella raccolta Scheletri del 1985  è la storia di un ragazzo che decide di cambiar vita: lascia l’università e fugge via in autostop. Per strada conosce Nona, una stupenda giovane donna che spinge il ragazzo ad uccidere tutti coloro che incontrano. Dopo una serie di omicidi il protagonista viene arrestato e ciò che scoprirà alla fine è…

Elettrizzati

Tutto ciò è raccontato da Volta nei 40 minuti di una pellicola in cui a recitare non sono attori professionisti «eppure – ha dichiarato Massimo in un’intervista a La Stampa – è tutto perfetto: i due protagonisti, il resto del cast e la troupe, un gruppo di lavoro incredibile: sul set ci ha aiutati anche il figlio di 10 anni di uno di noi come fonico mentre gli allievi di un liceo tecnico dove insegna l’aiuto regista Fabio sono diventati i nostri assistenti. Eravamo tutti elettrizzati dal fatto che King avrebbe visto il nostro lavoro». King infatti ha già visto il trailer del film e ha approvato. A breve riceverà in anteprima il corto, prima che questo venga mandato ai Festival di tutto il mondo.

L’occasione d’oro

Un film autoprodotto, creato grazie all’entusiasmo e alla passione di un gruppo affiatato e consapevole dell’occasione d’oro che hanno tra le mani. La colonna sonora è di Henoel Grech e il trucco di Alessandra “Kyra” Spagnoli. Il corto è stato girato tra la Lombardia e il Biellese, con alcune scene ambientate nel villaggio operaio di Crespi d’Adda.

 

Ecco il trailer.

Annunci

Un pensiero riguardo “Stephen King gli cede i diritti per 1 dollaro e gira il corto della vita. L’incredibile storia di Massimo Volta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...