Leggere Milano ad alta voce. Il reading di Mario De Santis

cd2448d9-95fd-49bf-b063-971b9c001358

Oggi la lettura è un atto solitario che svolgiamo ovunque, nel silenzio dei nostri salotti come in un affollato vagone della metropolitana con una mano attaccata al palo e l’altra capace della magia di reggere il libro e cambiare pagina allo stesso momento. Non amiamo essere disturbati e anche nella folla cerchiamo l’incanto dell’isolamento, l’immersione in un’altra dimensione spazio-temporale. Eppure non è sempre stato così. La lettura è stata orale e collettiva per secoli, più a lungo di quanto sia stata silenziosa e solitaria. Il reading “Il disegno di Milano”, a cura di Mario De Santis, ci dimostrerà che ancora oggi è possibile trasformare la lettura in un atto condiviso e corale. D’altra parte c’è chi pensa che la felicità sia vera solo quando condivisa.

Dove, come, quando e perché

In questo ci aiuterà il giornalista e poeta Mario De Santis che il 16 marzo alle ore 18.00 al Nhow Milano di via Tortona 35 ci racconterà Milano, grazie alla sua voce e alle parole rubate dalle pagine di Helena Janaczek, Alessandro Bertante, Giorgio Falco, Elisabetta Bucciarelli, Elena Mearini, Fernando Coratelli, Giuseppe Munforte, Marco Balzano, Gianni Montieri, Stefano Raimondi, Luca Vaglio, Tommaso Di Dio. L’evento letterario è intitolato, con reminiscenza gaddiana, “Il disegno di Milano” e tenterà di costruire un mosaico di istantanee di una città tanto bistrattata da chi non la conosce quanto amata da chi può dire di conoscerla davvero.

de_santis.jpg
Mario De Santis

Contrasti irrisolti e bellissimi

Nel presentare questo reading gli organizzatori ne hanno parlato come di un “mosaico”, un reading sinestetico e collettivo ed è in effetti ciò che ci aspettiamo da un coro di voci eterogeneo e appassionato come quello degli autori indicati. I veli cadranno e gli anni scorreranno davanti ai vostri occhi, i contrasti della metropoli, come dev’essere, resteranno irrisolti e bellissimi. La lettura sarà accompagnata dalla proiezione di un flusso di immagini che raccontano agli occhi la Milano presente e quella passata, lasciando immaginare quella futura. Gli scatti sono tratti da una raccolta fotografica nata da un challenge di #igersmilano ispirato al giallo di Dario Crapanzano (edizioni Mondadori).

IL CHALLENGE #designornotdesgn

Nel corso dell’evento sarà presentato il challenge per il Fuorisalone 2016: #designornotdesign organizzato da Misuraca&Sammarro @miscomm in collaborazione con Yelp Milano. Il challenge #designornotdesign è lanciato a corredo dell’evento IOricicloTUricicli7 – Design or not Design? In vista del Fuorisalone2016 che si terrà dal 12 al 17 aprile in via Tortona 35 al nhow hotel. L’occasione servirà anche ad anticipare i temi del prossimo Fuorisalone al Nhow Milano: “future is nhow”.

Per ulteriori info visitare il seguente link: http://www.acasamagazine.com/?p=3759

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...