Dubita della realtà, abbandonati al sogno. “Nel segno della pecora” di Haruki Murakami

Haruki-Murakami-014.jpg

La vita di un giovane pubblicitario viene improvvisamente stravolta quando un losco individuo gli affida un compito che non può rifiutare: trovare una pecora.Ha poco tempo e un unico indizio: la pecora ha una macchia a forma di stella sulla schiena. Così, volente o nolente, il nostro giovane pubblicitario dovrà allontanarsi dalla sua tranquilla quanto monotona vita, per lasciarsi trasportare sempre più a fondo in un Giappone grottesco e popolato da personaggi sempre più strani.

L’onirico che inghiotte

Una vita normale, al limite dell’insignificante

Questo è il primo romanzo di Murakami eppure si presenta come un’opera solida e matura, nella quale sono già presenti tutti i tratti distintivi della sua poetica futura. I suoi protagonisti sono sempre persone normali, con una vita normalissima al limite dell’insignificante, che si trovano tutto d’un tratto a dover fronteggiare situazioni inaspettate che spalancano le loro porte su un mondo diverso, onirico, che, con la sua forza centripeta, cerca di inghiottirli.

Una realtà di cui dubitare

Si arriva così inevitabilmente a dubitare della realtà, a non riuscire più a distinguere con chiarezza cosa appartenga al mondo fisico e cosa a quello metafisico. I romanzi di Murakami si presentano sempre come un passaggio dall’ordinario allo stra-ordinario, inteso proprio come qualcosa che è oltre, e i suoi protagonisti sono sempre delle cerniere che uniscono questi due luoghi.
coppia-sj-sjs.jpg

Un consiglio…

L’unico consiglio che posso darvi, se deciderete di leggere questo libro, o qualsiasi libro di questo scrittore, è di non fare resistenza, di abbandonarvi al flusso della narrazione senza farvi domande. Affidatevi al libro, fatevi prendere per mano da questo magico narratore e lasciatevi condurre nel suo personale “mondo delle meraviglie”.
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...