Scrivere per ragazzi. Intervista a Fabio Geda

Geda 2

Scrivere per ragazzi è più difficile che scrivere per adulti. Nella mia scrittura guardo più a Fenoglio che a Calvino. Non amo i romanzi a temi. Di questo e di altro ancora ci racconta Fabio Geda in questa intervista realizzata a Writers#3, il Festival letterario che ha avuto luogo ai Frigoriferi Milanesi a fine gennaio.

Due parole su Fabio Geda

Fabio Geda, nato nel 1972 a Torino, si occupa di disagio minorile e animazione culturale. Ha scritto su «Linus» e su «La Stampa» su temi quali la crescita e la maturazione. Collabora stabilmente con la Scuola Holden. Il primo romanzo pubblicato si intitola Per il resto del viaggio ho sparato agli indiani; a quattro mani con Enaiatollah Akbari ha realizzato Nel mare ci sono i coccodrilli, pubblicato da Baldini e Castoldi Dalai, che ha avuto uno straordinario successo. Del 2014 Se la vita che salvi è la tua (Einaudi) e del 2015 Berlin. I fuochi di Tegel (Mondadori) insieme con Marco Magnone.

Ora lasciamo parlare lui. Ecco l’intervista.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...