Una “Lucertola” (da leggere) sotto il sole

8392891899_757345eff7_b

Ricordo ancora oggi nitidamente che quando qualche anno fa lessi Kitchen, considerato il capolavoro della Yoshimoto, pensai che lo stile della scrittrice giapponese, così piano e delicato, volendo anche immaturo, fosse più adatto alla forma del racconto che non a quella del romanzo, seppur breve in quel caso. Mi pareva che mancasse qualcosa, un po’ di sostanza, per reggere una trama più complessa di quella di una short novel.

 

Racconti dallo stile armonioso

In questi giorni, leggendo Lucertola, una raccolta di sei racconti, ho avuto conferma della mia teoria. Qui ogni cosa è più armoniosa, è in questi brevi flash che la sofficità della scrittura della Yoshimoto trova la sua dimensione ideale. I personaggi sono ben tratteggiati, i dialoghi credibili e incisivi, le trame ordinate e gradevoli. Dopo l’inizio soffuso, onirico, che contraddistingue il primo racconto, Banana si immerge con decisione nella realtà giapponese dei giorni nostri.

tokio1

Dove tutto si confonde

È Tokyo in particolare lo scenario che la scrittrice meglio conosce e meglio riesce a descrivere, creando la giusta cornice al suo delicato dipinto. Quale ambientazione migliore di quella travolgente metropoli, con le sue innumerevoli contraddizioni, dove tutto si confonde, tra le strade, tra i negozi, tra la gente, dove si può essere soli tra milioni di persone, per trasmettere il senso di frastornamento e inadeguatezza dei personaggi?

I conflitti interiori emergono nitidamente, regna una sorta di eterna insoddisfazione, di rifiuto della condizione attuale, un continuo tendere a un obiettivo nemmeno troppo definito che non si raggiungerà mai. Ma in fondo non è questa la condizione dell’uomo? La Yoshimoto è brava con il suo tocco delicato a smorzare tutte queste tensioni, rendendo gradevole e leggera la lettura. Un libro, come suggerisce il titolo, da leggere sotto il sole, per una piacevole sensazione di freschezza, anche se è un sollievo che tende a svanire rapidamente, un po’ come il gusto del chewingum in bocca. Consigliato agli amanti della cultura giapponese, a chi ha già visitato Tokyo e dintorni e a chi si appresta a farlo.

Lo ammetto…

Ah, se fossi stato onesto intellettualmente, avrei premesso di essere un po’ di parte, dal momento che, dopo avere fatto un viaggio in Giappone, sono attratto senza se e senza ma da ogni cosa che riguarda il Sol Levante (libri, film, manga, anime, sushi, ramen e chi più ne ha più ne metta) e conseguente poco obiettivo in materia. Non essendo dotato di tale onestà, lo faccio solo ora, a recensione finita. Così almeno l’avete letta tutta!

 

yoshimoto_lucertola

 

BANANA YOSHIMOTO

“Lucertola”

Feltrinelli

Pagine 128, € 6.50.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...