Erano altri tempi – “Salambò” di Flaubert

Parlare di Flaubert oggi è un po’ come parlare di Dio. Sì, perché il mondo dello scrittore francese – lo stile, l’idea stessa di stile –, è così lontano dal nostro (sarei tentato di dire con sacro timore “al di sopra”), quanto quello iperuranico del Grande Operatore Celeste.

Questo, per dire che parlare di Flaubert mi è difficile. Non tanto per il suo status universalmente riconosciuto di mostro sacro della letteratura mondiale (abbiamo tutti le nostre dozzine di “mostri sacri” che saremmo pronti a liquidare senza troppi patemi), quanto per il posto privilegiato che occupa tra le divinità personali del mio pantheon letterario.

Ho messo le mani avanti. Bene. Ora, di Salambò dirò pochissimo. Il testo ebbe un enorme successo al tempo della sua pubblicazione, e se lo leggiamo possiamo capire perché. La verve immaginifica di Flaubert ci trascina, apparentemente senza sforzo, in tutt’altro mondo, tutt’altra epoca dalla nostra (III secolo a.C. Cartagine), che il lettore abita come fantasma immateriale, testimone invisibile degli eventi. La narrazione avanza sempre con l’incedere sicuro ed elegante di un rito, e ha il sapore della migliore epica. Uniche interruzioni al ritmo altrimenti serrato della narrazione, sono le lunghe digressioni descrittive che fanno parte del corredo epico ma che oggi, forse, sono difficili da digerire (almeno per certi palati).

Da segnalare il protagonista, Matho, barbaro dallo spessore psicologico inesistente ma talmente d’impatto da spingere qualsiasi lettore a parteggiare per lui in modo imbarazzante, a livelli di tifo da stadio e cori in solitaria, nei casi migliori, ricovero coatto e galera nei peggiori.

Se lo consiglio? …Ma scusate, cosa avete capito finora? Ah, ecco. Correte a procurarvelo. Non vi rubo un minuto di più.

M.d.A.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...