I problemi di Edmondo De Amicis nella pubblicazione di “Cuore”

Edmondo De Amicis
Edmondo De Amicis

Pubblicare “Cuore”, libro tuttora tra i più venduti in Italia, per Edmondo De Amici non fu cosa facile.

Alla fine dell’Ottocento uno dei più grandi editori di letteratura contemporanea, a Milano e in Italia, era l’editore Treves. Edmondo De Amicis gli portò il suo nuovo romanzo “Cuore”, inizialmente Treves non volle pubblicarlo ma per non inimicarsi uno degli scrittori che gli faceva vendere di più decise di darlo alle stampe MA a una condizione:

Non gli avrebbe pagato nessun forfait, com’era abitudine a quei tempi, ma decise di dargli una percentuale sulle vendite (solitamente nell’editoria italiana di fine Ottocento agli scrittori veniva pagata solo una somma pattuita prima della pubblicazione, indipendentemente da quanto il libro avrebbe venduto), convinto che gli acquirenti del libro si sarebbero contati sulle dita di una mano.

Come andò a finire?

Il libro, quando uscì nel 1887, vendette così tanto che Treves si mangiò le mani, dovendo dare per ogni copia una sostanziosa percentuale a un soddisfatto Edmondo De Amicis.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...